i vincitori
altri sguardi 2005

Derdba - دردبة

 Derdba - دردبة

Yassine Marco Maroccou / MA

durata: 14':52''
produzione: Mohamed Darid
anno di produzione: 2005
e-mail: yass.marr@gmail.com

sinossi
Nella sala d'attesa di un kaouay troviamo i tre protagonisti della storia, venuti da questo medico tradizionale, uno sciamano, per guarire le loro ferite. Ralia, una moqadma maestra di lila aissaouia*, con un ginocchio malconcio, El Gouchy, un barbiere musicista gnawi** immobilizzato da un collare, e Zoltan, un dj ungherese con le orecchie scoppiate, rivivono nell'attesa gli incidenti che li hanno condotti dal guaritore. Subito si stabilisce un trait d'union/uno scambio tra i tre personaggi attraverso l'elemento che, insieme al dolore fisico, li accomuna: la musica. Quella stessa notte, sulle modulazioni dei muezzin che chiamano alla preghiera dell'alba, attraverso una fusione dello spirito e delle musiche avviene la guarigione definitiva di Ralia, El Gouchy e Zoltan.

*manifestazione esoterica musicale propria agli Aissaoui durante la quale una figura emblematica centrale – in questo caso è Ralia – entra in trance attraverso i ritmi allucinanti della musica e permette alle persone che la seguono in questa spirale di guarire dei loro mali

** un antico circolo esoterico di danzatori, musicisti, guaritori, moqadma figli degli schiavi deportati da quello chiamato Sudan a quei tempi, che oggi raggruppa i paesi dell'Africa sub-sahariana. Il rito Gnawi è simile a quello aissaoui

   
[39.0 mb]
   

Il download del file comincerà entro pochi secondi.

Altrimenti clicca su questo link

 
Yassine Marco Maroccou

 Yassine Marco Maroccou

Di padre sardo e di madre marocchina, giunge in Italia alla fine del ’98. Ha prodotto e diretto tre cortometraggi ed un video clip. Nel settembre 2004 dà il via alla sua casa di Produzione, Eclipse. È una società destinata a rafforzare gli scambi interculturali e in modo specifico cinematografici tra l’Italia e il Marocco.

 

>> Commenta il film sul forum dedicato e leggi i commenti degli altri <<

Non ci sono ancora commenti. Puoi essere il primo ad inserirne uno.